Fase 2: le regole per la Toscana

🔴Il presidente Enrico Rossi ha appena emesso una nuova ordinanza in cui si disciplina ciò che si potrà e non si potrà fare da domani in Toscana rispetto anche il DPCM del 26 aprile. La prima regola è la massima responsabilità da parti di tutti nel rispetto delle regole affinché non si ricada in nuovi contagi.

📌Ecco le principali misure da rispettare:
🆗SI al rientro in TOSCANA (da fuori regione) presso il proprio domicilio, abitazione, residenza solo per coloro che hanno sul territorio regionale il proprio medico di medicina generale o il pediatra di famiglia;
⛔️NO al rientro in Toscana (per chi è residente fuori regione ) verso le seconde case utilizzate per vacanze;
🆗SI al raggiungimento sul territorio regionale di seconde case, camper o roulotte, imbarcazioni di proprietà e altri manufatti per lo svolgimento di attività di manutenzione e riparazione del bene; lo spostamento potrà essere esclusivamente individuale e limitato all’ambito del territorio regionale con obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale;
🆗SI allo spostamento individuale per acquistare prodotti rientranti nelle categorie di generi di cui è ammessa la vendita, nell’ambito dei confini provinciali;
🆗SI alle attività sportive in forma strettamente individuale, sul territorio regionale, utilizzando per lo spostamento mezzi propri di trasporto e con l’obbligo del rientro in giornata presso l’abitazione abituale. E’ possibile l’accompagnamento da parte di una persona nel caso di minori o di persone non completamente autosufficienti. Importante la distanza di sicurezza di almeno 2 metri;
🆗SI allo svolgimento individuale di attività agricole amatoriali e selvicoltura libere, a condizione che la superficie agricola o forestale sia nel possesso del soggetto interessato e che lo spostamento avvenga non più di una volta al giorno con obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale;
🆗SI all’attività di allenamento e addestramento di cani e cavalli, ai proprietari e affidatari esclusivamente in maneggi o aree autorizzate
🆗SI all’uso di imbarcazioni per attività sportiva e per la pesca amatoriale, ad un massimo di due persone con rientro all’ormeggio in giornata;
🆗SI allo svolgimento dell’attività da parte degli esercizi di toelettatura degli animali da compagnia, previa prenotazione del servizio e garantendo idonee misure di sicurezza anche per quanto attiene la consegna e il ritiro dell’animale;
🆗SI alla consegna a domicilio e all’asporto di cibo e bevande previa ordinazione on-line o telefonica, garantendo che gli ingressi per il ritiro dei prodotti ordinati avvengano per appuntamento, dilazionati nel tempo, con divieto di ogni forma di consumo sul posto; la stessa regola vale per gli agriturismi
🆗SI è consentita la vendita delle calzature per bambini sia all’interno dei negozi specializzati in abbigliamento per bambini che nei negozi che commercializzano calzature per bambini;
Per ogni altra attività diversa da quella sportiva, valgono le disposizioni nazionali riguardo all’OBBLIGO di indossare la MASCHERINA nel caso non sia possibile mantenere la distanza sociale di almeno un metro.
Per una migliore tutela della salute propria e della collettività, negli spazi aperti, in presenza di più persone, si consiglia di indossare comunque la mascherina e di mantenere la distanza interpersonale di almeno 1,80m.

Il testo dell’ordinanza è consultabile al seguente link ⤵️
https://bit.ly/3deWYCe

Loading Facebook Comments ...